La Via di San Francesco: Firenze-La Verna

L'Ecomuseo della Montagna Fiorentina, istituzione culturale riconosciuta dai comuni di Pelago, Pontassieve, Rufina,  Londa e Reggello, sulla base di ricerche storiche sulle antiche viabilità e sulla storia medievale della Montagna Fiorentina, ha individuato la più probabile Via che il Santo fece quasi 800 anni fa nei suoi viaggi da Firenze a La Verna e viceversa.

L'individuazione è frutto di studi bibliografici e continue osservazioni ed indagini sul territorio; infatti quella che oggi è conosciuta come Via di San Francesco, altro non era che l'Antica Mulattiera Casentinese che collegava la Val di Sieve col Casentino.

Di questa antica via sono rimaste ad oggi poche ma importantissime testimonianze come tratti di selciato romano ancora visibili, insediamenti di controllo della via, eventi storici e cartine leopoldine.

Cartina interattiva de La Via di San Francesco

Via di San Francesco

Powered by Wikiloc?

Scarica traccia GPX cliccando Wikiloc

Evidenze Storiche

 

 

Molte sono le evidenze storiche dei percorsi che San Francesco nei suoi viaggi tra Firenze e La Verna. Lo stesso storico Niccolai nella sua guida (F. Niccolai Guida del Mugello e della Val di Sieve 1914)  determina come il Santo, intorno al 1220, fosse passato dall'attuale Madonna dei Fossi all'epoca conosciuta come il “passo del castellaccio”, per l'insediamento fortificato di un castello dei conti Guidi di Battifolle risalente al IX secolo.

 

Innumerevoli sono gli studi della Sopraintendenza per i beni culturali che, nelle relazioni di numerosi scavi archeologici, indica come sulla Via denominata “Mulattiera Casentinese”, fosse transitato anche il Santo della Verna, il poverello di Assisi.

 

Notiziario della soprintendenza beni culturali n°5 del 2009 La viabilità Mugellana echi e riflessi dall'antichità ad oggi Archeologia Medievale, VI, 1979 - Archeologia e pianificazione dei centri abitati notizie e scavi. Cooedizioni all'insegna del giglio – cusf F. Niccolai Guida del Mugello e della Val di Sieve 1914

 

 

Ma forse il testo più autorevole che colloca il Santo lungo la strada da Firenze a La Verna nell'occasione del suo quarto viaggio a La Verna è “Compendio delle divozioni e meraviglie del sacro Monte della Verna” di Francesco da Menabbi.

 

Francescano studioso della vita del Santo, nel 1694 pubblica una ricerca che colloca San Francesco tra il 1216 e il 1220 sulla “via Fiorentina di monte di Pomino”, attribuendogli il famoso miracolo dell'Acqua.

 

 

 

Molte ancora le evidenze visibili e calpestabili del tracciato, percorso dal Santo e citato nelle numerose pubblicazioni di storici e studiosi, che con i nostri studi abbiamo ri scoperto sul nostro territorio e che vi proponiamo come itinerario tra Pontassieve e la Consuma.

 

 

Download
Compendio delle meraviglie del sacro monte Della Verna di Francesco Menabbi
Compendio_delle_marauiglie_del_sacro_mon
Documento Adobe Acrobat 3.8 MB

Informazioni Utili

Scheda Tecnica

 

Firenze-La Verna Km: 100km

Tempo di percorrenza: 4-6 giorni (la via è divisibile in più tappe in base al'esigenze dell'escursionista)

Dislivello totale: +4361m; -3304

Quota minima: 42m

Quota Massima 1245mt

 

Strutture ricettive: visitare il sito www.valdisieveturismo.it

 

Servizio Guida/Navetta: 

Vi è la possibilità di intraprendere la Via di San Francesco con il servizio "navetta bagagli" che vi farà trovare i vostri bagnagli nelle strutture ricettive che tappa per tappa incontrerete.

Inoltre vi è la possibilità di percorrere la Via insieme ad una Guida Escursionistica abilitata che vi farà scoprire la storia meno nota di questa antica viabilità oggi conosciuta come Via di San Francesco

per info: valdisieveturismo@gmail.com

 

 

Download
Via di San Francesco: Firenze- La Verna KML (GPS)
Via di San Francesco (per consuma).kml
Google Earth Placemark 81.0 KB